vini di bolgheri

Home >> Info Vino >> Il Glossario del Vino (fonte Wikipedia.org)

____________________________________________________________________________________________________________________________

Armonico

Un vino viene definito armonico quando le sue componenti sono in gradevole proporzione tra loro. Un vino raggiunge l'armonia curando tutte le fasi produttive dell'uva, la raccolta, la fermentazione e di particolare importanza risulta la fase della maturazione.

Barrique

La barrique è una botte in legno, della capacità compresa normalmente tra 225 e 228 litri utilizzata per la fermentazione o l'invecchiamento del vino, sia bianco che rosso. Si considerano 225 litri per la barrique bordolese e 228 litri per la borgognona (detta pièce).
In origine era una unità di misura di volume francese corrispondente a circa 225 litri. La fermentazione e/o l'invecchiamento del vino in botti di così piccola capacità permette una maggiore ossigenazione del contenuto rispetto ad una botte più grande, in virtù del rapporto volume/superficie di contatto, oltre a rilasciare aromi terziari tipici.

Cabert Franc

Il Cabernet franc è una varietà di uva che ha origine nella zona della Gironda, in Francia.
Questo vitigno viene utilizzato in prevalenza assieme al Cabernet-Sauvignon.

Cabernet Sauvignon

Il Cabernet-sauvignon è un vitigno di origine bordolese, nelle zone del Médoc e delle Graves, ed è senz'altro la varietà più rinomata al mondo per la produzione di vini di grande qualità e longevità.
Viene spesso usato in assemblaggio con Cabernet franc e Merlot, uvaggio che ha preso il nome di bordolese, dove è stato introdotto. In Italia ne esistono molte versioni, sia in purezza che con altri vitigni rossi. Ha grandi capacità di adattamento alle più disparate condizioni climatiche e tecniche di vinificazione, mantenendo le sue caratteristiche di riconoscibilità pur esprimendo perfettamente anche quelle del terroir. È in grado di produrre vini intensi già nel colore, ricchi di tannini e sostanze aromatiche, capaci di lungo invecchiamento; grazie alla grande struttura di questo vitigno, si possono osare lunghe macerazioni e affinamento in legno, soprattutto rovere francese, che gli consentono di esprimere nel tempo un bouquet complesso e affascinante.

Corpo, corposo

L'insieme di elementi che compongono un vino, tolti l'alcol, l'acqua e gli aromi più volatili. Un vino corposo è caratterizzato da una consistente struttura generale.

DOC

La denominazione di origine controllata, nota con l'acronimo DOC, è un marchio di origine italiano che certifica la zona di origine e delimitata della raccolta delle uve utilizzate per la produzione del vino sul quale è apposto il marchio; esso viene utilizzato per designare un prodotto di qualità e rinomato, le cui caratteristiche sono connesse all'ambiente naturale ed ai fattori umani e rispettano di uno specifico disciplinare di produzione approvato con decreto ministeriale.
Tali vini, prima di essere messi in commercio, devono essere sottoposti in fase di produzione ad una preliminare analisi chimico-fisica e ad un esame organolettico che certifichi il rispetto dei requisiti previsti dal disciplinare; il mancato rispetto dei requisiti ne impedisce la messa in commercio con la dicitura DOC.

DOCG

Denominazione di Origine Controllata e Garantita. È la denominazione più importante in Italia, in nome della quale si difendono i migliori vini tipici italiani.

Enologia

L'enologia è la scienza che studia le caratteristiche del vino e le tecniche della sua produzione.

Enologo

Professionista esperto delle tecniche di trasformazione dell'uva in vino.

Fermentazione alcolica

La fermentazione alcolica è il processo di trasformazione degli zuccheri contenuti nel mosto ad opera dei lieviti naturali portati dall'uva o, più frequentemente, di lieviti selezionati e inoculati dopo la pressatura, con formazione di alcoli e anidride carbonica.

Fermentazione malolattica

La fermentazione malolattica è una fermentazione secondaria che trasforma l'acido malico in acido lattico ad opera dei batteri lattici (ascrivibili ai generi Oenococcus, Pediococcus e Lactobacillus e favorisce una percezione di maggiore "morbidezza" del vino.

Fresatura

La fresatura è una tecnica della viticoltura che si usa per indicare una lavorazione poco profonda del terreno.

Innesto

L'innesto è una pratica colturale che consiste nell'inserzione di una gemma o di una marza da una vite fruttifera ad un'altra vite detta portinnesto. Pratica indispensabile per combattere la fillossera e per adattare il vitigno a specifiche condizioni pedologiche.

Lieviti

I lieviti sono un insieme generico di microrganismi responsabili della fermentazione.

Lotta guidata

La lotta guidata è una lotta chimica basata su di una soglia economica di densità dell'insetto dannoso su una data coltura. Se questa densità è tale che il danno supera il costo dell'intervento insetticida si fa l'intervento, altrimenti no. La soglia economica viene valutata a vista o raccogliendo materiale (foglie, per esempio) per dei computi di laboratorio, oppure contando gli insetti caduti nelle trappole, e così via. È un sistema infinitamente migliore della lotta a calendario, perché sostituisce una infestazione presunta con una reale, e consente di diminuire il numero degli interventi insetticidi.

Lotta integrata

La lotta integrata è una strategia nella quale si impiega la soglia economica come nella lotta guidata, ma si sostituiscono molti interventi chimici con interventi biologici (diffusione di entomofagi o di epidemie: lotta biologica classica o moderna). La lotta integrata si fonda su di una armonizzazione tra lotta chimica e lotta biologica. Naturalmente, gli insetticidi usati saranno preferibilmente quelli meno dannosi all'ecosistema.

Malvasia

La malvasia è uno dei vitigni utilizzati fin dall'antichità, base del Vin Santo del Chianti, oltre ad essere un vitigno complementare per la produzione del vino Chianti e Chianti classico. Altre varietà di Malvasia sono contemplate in alcuni disciplinari di produzione di alcuni vini del Sud Italia, tra cui Malvasia nera di Lecce e Brindisi.

Merlot

Si parla del Merlot sin dal 1700, ma la prima descrizione dettagliata appartiene al Rendre (1854).
Nella maggior parte delle zone vitivinicole del mondo, il Merlot è compagno inseparabile del Cabernet Sauvignon; i due vitigni si integrano perfettamente: il primo donando al vino il suo frutto pieno e precoce, il secondo una maggiore aristocraticità e longevità. Nel bordolese è consuetudine, secondo le zone, aggiungere nella composizione del vino una percentuale di Cabernet franc che, oltre ad una componente fruttata, gli dona piacevoli sensazioni erbacee e vegetali.

Mosto

Il mosto o mosto d’uva è il prodotto liquido che si ricava dall'uva fresca o ammostata (uva fresca pigiata con o senza raspi) mediante pigiatura e sgrondatura o torchiatura, avente una gradazione complessiva naturale (gradazione alcolica che il prodotto presenta prima di subire qualsiasi correzione o mescolanza) non inferiore a 8% vol nel Meridione d'Italia e 9% vol al settentrione. Il mosto viene utilizzato per la trasformazione in vino a mezzo della fermentazione.

Microclima

Il termine microclima si riferisce a una zona geografica in cui il clima differisce in modo significativo da quello delle zone circostanti.

Nutrienti

Riferito a organismi vegetali si intendono ad esempio i sali di azoto, fosforo e potassio (i macroelementi dei fertilizzanti) assunti, di solito, per mezzo delle radici dagli organismi vegetali.

Ossidato

Un vino ossidato è un vino che a causa dell'eccessivo contatto con l'aria ha perso freschezza e presenta un colore più scuro del normale a causa di fenomeni ossidativi.

Ossidazione

Una ossidazione è una reazione chimica per mezzo della quale una sostanza od un elemento si combina con ossigeno.

Paglierino

Termine usato per classificare visivamente il vino, indica limpidezza e colore giallo simile alla paglia.

Persistenza

Durata delle sensazioni gusto-olfattive prodotte da un vino. È direttamente proporzionale alla sua qualità.

Robusto

Vino ricco di alcol, strutturato e corposo.

Rubino

Termine usato per classificare visivamente il vino rosso intenso.

Sangiovese

Il Sangiovese è un vitigno tra i più diffusi in Italia che nel corso dei secoli si è differenziato in numerose varietà (cloni). Oggi in costante espansione in tutti i paesi viticoli.

Syrah

Il Syrah dà un vino di colore rosso rubino dalle sfumature violacee, il profumo intenso e fruttato con sentori di piccoli frutti neri e spezie, tra le quali appare evidente il pepe nero, in bocca presenta una buona struttura e persistenza, morbido e abbastanza fresco con una media tannicità.

Uvaggio

L'uvaggio è una tecnica di assemblaggio di uve provenienti da differenti vitigni, messe insieme in percentuali predefinite prima della vinificazione. Si usa per conferire al vino particolari caratteristiche organolettiche.

Vermentino

Il Vermentino è un vitigno aromatico probabilmente originario del Portogallo (dove è conosciuto con il nome di "codega"), o dell'isola di Madeira, considerate le numerose affinità (ricchezza del colore e di estratto) con la locale malvasia; dalla penisola iberica si è poi diffuso in Liguria, in Corsica, in Sardegna e, in minor misura, anche in alcune zone della Toscana e della Francia (Languedoc-Roussillon).
Il vitigno viene utilizzato per la produzione di numerosi vini.
Negli ultimi anni gli enologi hanno lavorato per creare tipologie di Vermentino vinificato in purezza, per farlo risultare più fruttato e gradevole. Un espediente per accentuare queste caratteristiche è anticiparne la vendemmia, in modo che il mosto abbia maggior ricchezza di acidità.
I vini a base di Vermentino sono gereralmente dei bianchi secchi, ma delicatamente morbidi, di colore giallo paglierino con profumi intensi di fiori di campo ed erbacei, ed una nota di pesca gialla.

Vinificazione

La vinificazione è il processo biochimico di trasformazione dell'uva in vino e del suo affinamento.
La buccia degli acini di uva trattiene alcuni lieviti che trasformano lo zucchero contenuto negli acini in alcol: questo processo si chiama fermentazione alcolica.


 
Copyright © 2009 PubliData Studio Web & WebMarketing di Alessio Venturi - P.IVA 01551550492 - Le foto ed i marchi sono dei rispettivi proprietari
PubliData Studio Web & WebMarketing di Alessio Venturi